Prodotti oligoelementi

Come in tutti processi biologici, anche negli impianti biogas vale la legge del minimo, che stabilisce che la piena resa non può essere raggiunta se anche un solo nutriente scarseggia.
Pertanto il dosaggio ottimale di oligoelementi stabilizza e ottimizza il processo di formazione di metano, rendendo possibile la crescita dei microorganismi e la formazione dei necessari enzimi e co-enzimi.

Grazie all’aggiunta di oligoelementi si favoriscono la sincronizzazione dei singoli stadi della produzione di biogas e l’incremento della resa del fermentatore.

 

 

Biologia ottimale per colture dedicata alla produzione di energia

  

Sulla base di analisi e di risultati scientifici, miscele di oligoelementi vengono personalizzate individualmente per ciascun impianto biogas secondo il sistema BC portando a pieno regime il fermentatore.

 

A seconda delle necessità di ciascun impianto biogas, le miscele granulari BC.PRO® e BC.COMPACT oppure le miscele liquide BC.TEplex portano a un ottimale utilizzo delle colture dedicate alla produzione di biogas.

 

 

Ai prodotti del sistema BC
 

Utilizzo ottimale dei residui organici

 

 

...per molteplici tipi di impianti biogas

• impianti biogas di tipo agricolo
• impianti di fermentazione dei rifiuti

  organici municipali
• impianti di depurazione con co-

  fermentazione
• impianti di fermentazione a secco
• impianti di fermentazione a percolato
• sistemi di rimozione biologica esterna

  dell’acido solfidrico

 

…per molteplici tipi di substrati

• colture dedicate alla produzione

  di energia
• residui dell’agricoltura
• residui e scarichi della produzione

  di alimenti
• residui e scarichi della produzione

  di bevande
• residui della macellazione e

  dell’allevamento di volatili
• residui della produzione di etanolo
• residui dell’estrazione di amido e

  residui di separazione di grassi

 

Stampa Top